Una pelle liscia e morbida per l’estate…grazie all’epilazione laser a diodo

Pubblicato il 11.03.2020 da Daniela Specht

Domande e risposte: vi rileviamo tutto ciò che c’è da sapere sull’epilazione laser.

Di tecniche per la rimozione dei peli superflui, lo sappiamo, ce ne sono molti. Dai metodi “home made” come il classico rasoio, il waxing, il silk-épil, fino ad arrivare all’utilizzo delle tecnologie come l’ago elettrico, la luce pulsata e, il più moderno in assoluto, il laser a diodo.

Il metodo di rimozione più amato ed efficace degli ultimi tempi è il laser a diodo. Ma come funziona esattamente?

LASER A DIODO: LA TECNOLOGIA PER LA RIDUZIONE DEI PELI PIÙ MODERNA

Il laser a diodo è un macchinario con cui si va a colpire i peli superflui, in grado di rallentare la loro crescita fino alla loro progressiva riduzione.

Si tratta di un emissione di onde che consentono l’eliminazione dei bulbi piliferi in maniera selettiva.

I macchinari innovativi di ultima generazione emettono 8 spot al secondo, questo permette di lavorare in maniera veloce ma soprattutto efficace.

DI QUANTE SEDUTE SI NECESSITA?

Il numero di sedute da effettuare varia in base alla tipologia di macchinario. In genere possono variare dalle 8 alle 15 sedute.

Perchè non basta soltanto una seduta? È molto semplice: le onde emesse rimuovono I bulbi che si trovano in una determinata fase di crescita. Purtroppo non tutti I peli si trovano nella stessa fase, per cui è necessario effettuare più sedute per poter trovare e colpire i peli nella fase giusta. I peli trattati in questa fase di crescita cadranno da soli entro 15 giorni dalla seduta.

Per un risultato soddisfacente è necessario effettuare le sedute con regolarità e seguire I consigli e le indicazioni della propria estetista di fiducia.

A CHI È DESTINATO

L’epilazione con laser è destinato a tutti, uomini e donne, di qualsiasi fototipo: dalla carnagione chiara a quella più scura.

Ebbene sì, anche l’uomo, sempre più orientato sullo skin care e la cura di sè stesso, è entusiasta della tecnica di rimozione dei peli tramite la tecnologia.

In caso di malattie gravi o problem di salute questo trattamento non è da effetuare, così come in gravidanza o durante l’allattamento.

I PELI BIONDI NON CI FERMANO

I macchinari di ultima generazione usciti sul mercato permettono di trattare anche I peli biondi. Finalmente anche le persone bionde possono combattere la fatidica lotta contro I peli. Non è efficace, invece, sui peli bianchi.

A CHI RIVOLGERSI

Per chi fosse interessato ad iniziare un percorso di sedute di epilazione laser può rivolgersi ad un centro estetico professionale. È consigliabile informarsi che tipo di macchinario il centro utilizza e chiedere se è di ultima generazione.

PICCOLE IMPORTANTI ATTENZIONI

Ci sono solo poche attenzioni di cui tenere conto quando si inizia con l’epilazione a laser, ma comunque importanti e da non sottovalutare. Quest’ultime possono variare in base al tipo di macchinario, per cui è importante seguire le indicazioni dell’operatrice che esegue il trattamento.

In generale, durante il percorso, è consigliabile evitare l’utilizzo di gel doccia e creme troppo profumate e sostituire quest’ultimi con prodotti con pH neutro e lenitivi. Prodotti con ad esempio con l’aloe vera sono ottimali.

Importantissima è la protezione della pelle nelle zone trattate: applicare sempre una crema a protezione solare! Mentre nei giorni prima e dopo la seduta stessa, è indispensabile evitare completamente l’esposizione al sole.

In caso di assunzione di medicamenti, è bene informare la propria estetista, poiché ci sono medicamenti cosiddetti “fotosensibili”. Di conseguenza non si può proseguire con le sedute in caso di assunzione di quest’ultimi, onde evitare reazioni cutanee spiacevoli.

Uno scrub corpo può aiutare il processo di sfilamento dei peli e inoltre rende la pelle morbidissima al tatto, per un risultato ancora più soddisfacente!

 

Preparsi all’estate e avere una pelle morbida e liscia, grazie all’epilazione laser