Con l’arrivo del Coronavirus le nostre abitudini sono cambiate completamente: il distanziamento sociale, l’igiene e la continua disinfezione, la mascherina. Ed è proprio quest’ultima a creare parecchi problemi alla maggior parte delle persone.

La mascherina protettiva, assolutamente indispensabile per prevenire il contagio da Covid-19, oltre ad essere una protezione non molto comoda da indossare, può anche creare delle problematiche alla pelle sottostante. Questo fenomeno viene chiamato “Maskne”, ovvero una fusione dei termini Mask e Acne.

 Maskne indica le problematiche alla pelle del viso, soprattutto là dove è coperta dalla mascherina, sotto forma di rossori, impurità come comedoni papule, pustole, infiammazione generale, gonfiore, irritazione. Queste efflorescenze si manifestatano a causa dell’attrito e/o dell’umidità che provoca la mascherina.

A causa dell’attrito della mascherina si può danneggiare la barriera protettiva cutanea e conduce a una sovraproduzione di sebo. Questo, di conseguenza, porta ad una pelle visivamente lucida. L’umidità comporta un’occlusione dei pori.

Al contrario di quel che si pensa, questo fenomeno non colpisce solo i giovani in età adolescenziale, ma anche adulti, sia uomini che donne.

Come prevenire? Ecco alcuni consigli per prevenire l’acne da mascherina:

  • Cambiare spesso la mascherina e utilizzarne una nuova;

  • Una buona detersione della cute è in ogni caso indispensabile: con un latte detergente, una schiuma o un sapone delicato adatto alla propria pelle. Importante finalizzare la detersione con un tonico possibilmente antibatterico!

  • Utilizzare il tonico anche ogni tanto durante la giornata;

  • Evitare il trucco: il fondotinta non è necessario! Il viso è in ogni caso coperto dalla mascherina.

  • Non toccare! Schiacciare, grattare e toccare in continuazione la pelle e le impurità peggiorano la situazione!

  • Utilizzare una crema idratante e lenitiva mattino e sera per rinforzare il film idrolipidico della pelle;

  • Eseguire un peeling (una volta a settimana o in base alla tipologia del prodotto);

  • Eseguire una buona pulizia del viso presso un Centro Estetico. Se la situazione dovesse aggravarsi, causare dolore e molta infiammazione, recarsi da un dermatologo.

E tu, soffri di Maskne? Affidati alle estetiste esperte di D-Beauty!

In evidenza

Laser, ultrasuoni, elettro-stimolazioni: quando la tecnologia incontra l’estetica e il benessere

Gli inestetismi più diffusi possono essere combattuti e sconfitti grazie all’utilizzo di apparecchiature innovative, sicure e molto efficaci.

Leggi tutto...

Manicure e pedicure: le idee, le forme e i colori più trend per la primavera e l’estate 2019

Con la bella stagione, le unghie si riprendono il ruolo di protagoniste del nostro look, confermandosi un dettaglio fondamentale per la riuscita di ogni outfit impeccabile.

Leggi tutto...

Come riconoscere un'anamnesi estetica professionale

L' estetista a cui ti  stai affidando è davvero quella giusta per te? Il primo segnale di professionalità arriva dalla scheda anamnesi clienti. In questo articolo, analizziamo gli elementi fondamentali che questo strumento deve presentare per risultare efficace.

Scoprili subito!

Leggi tutto...

Crema antirughe: quando cominciare ad usarla?

Ammettiamolo: ognuna di noi, non appena comincia a scorgere i primi segni del tempo sulla fronte oppure intorno agli occhi e alle labbra, si fionda in profumeria per scegliere una crema antirughe. Se è pur vero che il vecchio motto "meglio tardi che mai" ci giustifica, in realtà per la prevenzione anti-aging è già tardi.

Leggi tutto...