Tutte noi donne conosciamo questa situazione: quel pennello sporco e trasandato che però utilizziamo quotidianamente perché ci siamo affezionate, quel mascara secco nel cassetto che però, dispiace buttarlo, quell’ombretto di quel bel colore così luminoso che usiamo ogni volta che abbiamo una serata speciale ma che nel frattempo si ritrova sbriciolato nella sua confezione.

Ecco qui di seguito dei piccoli consigli su come allungare la vita al tuo make-up e come prendertene cura in modo ottimale.

Manutenzione dei pennelli

Iniziamo dagli strumenti fondamentali che utilizzi per creare il tuo look: i pennelli. Al contrario da quel che si può pensare, i pennelli dovrebbero essere puliti anche se vengono utilizzati “solo” su sé stessi. Questo per una questione di igiene e per evitare di riportare germi e batteri sul proprio viso. Secondariamente per garantirne una lunga durata, mantenendo le setole morbide e curate.

I pennelli vanno lavati con un prodotto apposito che si può trovare in commercio, come ad esempio nei più comuni centri commerciali o nelle profumerie. Dopo aver rimosso i prodotti in eccesso dalle setole, è importante tamponarli e lasciarli asciugare prima di rimetterli a posto. È consigliato depositare i pennelli in un luogo dove le setole non possano essere rovinate, come ad esempio in un organizer apposito.

Le date di scadenza e conservazione

Ma passiamo ora ai prodotti di make-up come fondotinta, correttori, rossetti, mascara etc.. Molto spesso ci ritroviamo con gli stessi prodotti nel beauty case da diversi anni, sottovalutando o trascurando che questi prodotti hanno una data di scadenza. Su ogni prodotto acquistato vi è indicata la data di scadenza, sottoforma di numero seguito da una “M” (ad esempio: 6, oppure 6M). Questo numero indica i mesi di utilizzo fino alla data di scadenza dal momento dell’apertura del prodotto.

Rispettando la data di scadenza si possono evitare spiacevoli reazioni cutanee e garantire il buon funzionamento del prodotto.

A proposito di conservazione: appoggia i tuoi trucchi in un luogo a temperatura ambiente e possibilmente al “buio”. Un cassetto ben ordinato è sicuramente l’opzione migliore!

Evita di lasciare i prodotti sotto al sole o in un luogo troppo caldo in cui si rischia lo scioglimento di quest’ultimi.

Grandi risultati in poco tempo

Ti sei mai presa il tempo per pulire bene i tappi delle confezioni dei tuoi prodotti? Adesso è il momento giusto per iniziare a farlo!

Pulendo regolarmente i tappi dei fondotinta, eye-liner, correttori ma anche delle tue creme eviterai che il liquido si secchi troppo velocemente e potrai godere del tuo prodotto per molto più a lungo!

Sarebbe ottimale pulire i tappi con un po’ di carta dopo ogni utilizzo, ci vuole poco tempo per farlo e sarà molto più piacevole riutilizzare quel prodotto il giorno seguente!

Ridiamo vita ai colori

Per quanto riguarda gli ombretti, invece, siamo sempre molto contente quando la palette di colori che abbiamo acquistato qualche tempo fa stia durando un eternità! Può succedere però che con il tempo si crei come una patina sopra al pigmento. In questo caso si può, ad esempio con un coltello (con molta attenzione!), grattare leggermente la superficie dell’ombretto. In questo modo possiamo rimuovere la patina e il colore dell’ombretto sarà nuovamente molto più pigmentato, come appena acquistato.

Sempre rimanendo in tema di palette di ombretti, con un cotton fioc inumidito puoi passare tra una cialda e l’altra, per avere sempre una palette pulita e i tuoi occhi potranno servirsi di questa bellissima carrellata di colori!

Anche le matite labbra e per gli occhi meritano una particolare attenzione: temperandoli con un temperino apposito e adatto alla loro forma non si spezzeranno e non verranno temperati in modo eccessivo, evitando così che si accorcino in breve tempo.

Qualsiasi prodotto di make-up o di skincare tu scelga di acquistare, che sia a buon mercato o di alta gamma, vale la pena custodirlo bene per poter godere di esso il più a lungo possibile, aumentare il piacere nell’utilizzarlo e soprattutto per proteggere al meglio la propria pelle.

In evidenza

Laser, ultrasuoni, elettro-stimolazioni: quando la tecnologia incontra l’estetica e il benessere

Gli inestetismi più diffusi possono essere combattuti e sconfitti grazie all’utilizzo di apparecchiature innovative, sicure e molto efficaci.

Leggi tutto...

Manicure e pedicure: le idee, le forme e i colori più trend per la primavera e l’estate 2019

Con la bella stagione, le unghie si riprendono il ruolo di protagoniste del nostro look, confermandosi un dettaglio fondamentale per la riuscita di ogni outfit impeccabile.

Leggi tutto...

Come riconoscere un'anamnesi estetica professionale

L' estetista a cui ti  stai affidando è davvero quella giusta per te? Il primo segnale di professionalità arriva dalla scheda anamnesi clienti. In questo articolo, analizziamo gli elementi fondamentali che questo strumento deve presentare per risultare efficace.

Scoprili subito!

Leggi tutto...

Crema antirughe: quando cominciare ad usarla?

Ammettiamolo: ognuna di noi, non appena comincia a scorgere i primi segni del tempo sulla fronte oppure intorno agli occhi e alle labbra, si fionda in profumeria per scegliere una crema antirughe. Se è pur vero che il vecchio motto "meglio tardi che mai" ci giustifica, in realtà per la prevenzione anti-aging è già tardi.

Leggi tutto...